Al FAUST Fest il design Ciam
accoglie l’arte di Italo Rota

A Torino sono state giornate di grande rilievo culturale, dall’1 al 4 novembre si sono affiancati due eventi di successo come Artissima e FAUST Fest: una coesistenza vincente che vede trionfare arte e contemporaneità all’ombra della Mole.

In particolar modo il FAUST ha visto da vicino la collaborazione di CIAM insieme a Gianluigi Ricuperati, curatore e organizzatore della manifestazione. Una mission importante quella del festival che vede occupare luoghi speciali della città, come Via della Rocca, con mostre, lezioni e talk con la partecipazione dei più estrosi “pensatori” contemporanei.

Un contesto culturale importante che ha visto intervenire fotografi, filosofi, scrittori, architetti. Spazio anche per la tecnologia e il design di CIAM. La vetrina Jewellery pralineria ha “accolto” le opere del designer Italo Rota. Si tratta della collezione delle conchiglie Xenofore gasteropodi che nel corso della loro vita oceanica hanno “portato via con loro” altre conchiglie.

«Un festival davvero originale che, nella sua anima notturna, ci ha permesso di vivere e vedere nuovi concetti, idee e forme d’arte con un’altra luce. Un’esperienza speciale che vede l’azienda riprendere la condivisione di progetti e dei valori culturali e artistici in continuità con quanto già fatto in passato con Universo Assisi» afferma Federico Malizia, Amministratore Delegato di Ciam.


Creativiassociati
creativiassociati