CIAM:
presentato il programma di welfare aziendale 2018

Prosegue, in Ciam, il programma di Welfare aziendale iniziato lo scorso anno e che ha già portato degli ottimi risultati, tanto che il 71% dei dipendenti ha modificato il proprio stile di vita. I lavoratori Ciam hanno avuto, infatti, la possibilità di usufruire all’interno dell’azienda, di interventi di prevenzione personalizzati e momenti formativi volti a diffondere la consapevolezza della necessità delle buone pratiche per favorire scelte individuali sempre più salutari.

Ieri, grazie al supporto dello staff Logicamed, realtà che si occupa di progetti di welfare aziendale, sono stati illustrati i dettagli degli interventi previsti per il 2018. A questo è conseguito una prima distribuzione dei beni e servizi scelti dai dipendenti nel corso di precedenti incontri. In questa prima fase del percorso, nell’ottica di incrementare la valorizzazione delle risorse umane tenendo conto delle loro reali esigenze, Ciam ha messo a disposizione la scelta tra: un paio di scarpe running asics (come spinta ad allontanarsi dalla sedentarietà e continuare sulla via del benessere fisico), una cena presso un agriturismo (come momento di svago e convivialità all’insegna della sana cucina), un carrello della spesa presso AIAB – Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica (come esortazione a proseguire il percorso verso una scelta alimentare consapevole).
Il programma proseguirà nei prossimi mesi con ulteriori interventi, quali il brain test e una serie di incontri con il nutrizionista.

Federico Malizia, Amministratore Delegato di CIAM SpA è stato tra i primi imprenditori in Italia ad investire in interventi di Welfare personalizzati ed adeguati alle peculiarità del destinatario. Scelta che sottintende una spiccata propensione all’innovazione, alla sostenibilità sociale e all’attenzione verso il benessere individuale del lavoratore.
“L’introduzione della prevenzione come strumento utile alla diffusione di una cultura del benessere e mezzo capace di promuovere il miglioramento della qualità della propria vita” ha affermato Malizia “segna il rafforzamento di un percorso che trova il suo fulcro nella nostra filosofia aziendale, incentrata sul senso di comunità e cura di coloro che partecipano alla vita dell’impresa” ha concluso.


Creativiassociati
creativiassociati