Nella casa dell’arte trionfa il design CIAM

Stile e tecnologia CIAM protagonisti a Milano per la nuova apertura del Caffè Fernanda situato all’interno della storica Pinacoteca di Brera.
Il suo nome è un tributo alla memoria della celebre direttrice e critica d’arte Fernanda Wittgens, che guidò e diresse la galleria durante la seconda Guerra Mondiale.

Il locale che si trova al termine del percorso espositivo, nella sala che storicamente ospitava il bookshop, è uno spazio accogliente e raffinato con tavolini ed elementi di arredo davvero unici, perfetti per una cornice artistica come quella della Pinacoteca.

Il design CIAM impreziosisce l’arredamento dell’intera caffetteria in cui spiccano le vetrine FLAT TS e i retro-basamenti COMPACT BASIC.
Il Bancone è impreziosito con doghe in noce canaletto. Di grande impatto sono i piani in ottone brunito, l’alzata retropalco a specchio con tubolari in ottone e le mensole in legno con illuminazione led incorporata.
Un allestimento che si sposa meravigliosamente con il carattere e la storia della Galleria.

Una lavorazione attenta e precisa, quella svolta per la Pinacoteca, che oltre al bar ha visto il riallestimento di alcune sale in occasione della presentazione della mostra il VII Dialogo “Attorno a Ingres e Hayez Sguardi diversi sulle donne di metà Ottocento”.

Un incarico importante che inorgoglisce tutto il mondo CIAM: il nostro design incontra la tradizione e l’arte di un luogo che da sempre rappresenta un punto di riferimento culturale per il capoluogo lombardo e l’Italia intera.

Scopri di più nel portfolio


Creativiassociati
creativiassociati